martedì 9 aprile 2013

FALSO IDEOLOGICO E MATERIALE - POLIZIOTTO CHE CAMBIA LA DATA DI NOTIFICA DELLA MULTA


La Corte di Cassazione con sentenza n. 12576 del 18 marzo 2013 conferma da condanna inflitta dalla Corte di Appello, ad un poliziotto resosi responsabile di falso ideologico e materiale. Nella fattispecie il Poliziotto aveva sostituito la data di notifica di un verbale di notifica per di infrazioni al C.d.s. a lui intestata, previo manomissione dei dati nel sistema informatico, inviando successivamente gli atti, così variati, alla competente Prefettura. Dunque, anche il mero uso da parte del pubblico ufficiale, di supporti tecnici di pertinenza della pubblica amministrazione, al fine di contraffare dei documenti, è senz’altro reato.

Nessun commento:

Posta un commento