venerdì 25 maggio 2012

LAVORO - COMPORTAMENTI DENIGRATORI E VESSATORI - VIOLENZA PRIVATA


I comportamenti denigratori e vessatori di un superiore sul luogo di lavoro, nei confronti dei dipendenti, integrano il reato di “violenza privata”Corte di Cassazione Penale n. 12517/2012, sez. VI del 3/4/2012

Nessun commento:

Posta un commento